Le attività M&A nel settore delle materie plastiche registrano un leggero calo nel 2019

Nel 2019 sono state effettuate 399 operazioni M&A nel settore delle materie plastiche, con un calo del 4% rispetto al 2018. Ciò è dovuto in gran parte al calo del 20% del volume del quarto trimestre 2019, rispetto all'anno precedente, nonché al calo delle operazioni transfrontaliere e internazionali. Nonostante l'attività leggermente inferiore, continua a sussistere un notevole interesse per le aziende del settore delle materie plastiche in tutti i processi e i mercati finali, in particolare nel mercato statunitense. La plastica industriale ha condotto le operazioni nel corso del 2019 con un aumento dell'8%, seguita dal settore automobilistico con un aumento del 5%, mentre le operazioni nell'ambito degli imballaggi medicali e di plastica sono diminuite. Dal punto di vista dei processi, è stato registrato un aumento da diverse categorie più piccole e di "nicchia", con operazioni in ambito di prototipazione, macchinari, nonché utensili e matrici, che sono aumentate rispettivamente del 133%, 29% e 14%. Dal punto di vista dei venditori, le aziende private hanno registrato un leggero aumento, mentre le vendite di private equity e di carve-out aziendali sono diminuite. Dal punto di vista degli acquirenti, gli acquirenti finanziari che acquisiscono attività come nuove piattaforme sono aumentati del 20%, mentre l'attività strategica e ibrida è diminuita. Inoltre, si è registrato un leggero aumento delle operazioni nazionali, mentre sono diminuite le operazioni transfrontaliere e internazionali.

I temi principali del 2019

  • Attività M&A nel settore delle materie plastiche leggermente ridotta, anche se in leggero aumento nel mercato statunitense
  • I mercati azionari e i livelli complessivi di valutazione rimangono ai massimi storici o quasi
  • Bassi costi di capitale ed elevato livello di disponibilità continuativi
  • Gli indicatori macroeconomici chiave rimangono solidi
  • Operazioni nel settore industriale e nel settore automobilistico aumentate
  • La domanda di opportunità nel settore degli imballaggi e delle plastiche mediche rimane elevata
  • Le aziende private del settore delle materie plastiche hanno registrato un aumento delle attività M&A
  • I segmenti di lavorazione di nicchia hanno registrato aumenti significativi, tra cui prototipazione, macchinari, utensili e matrici
  • L'attività M&A nel settore delle materie plastiche nazionale è aumentata

Punti salienti relativi al database M&A proprietario di Stout

Tendenze di acquisto e di vendita

L'attività degli acquirenti finanziari ha registrato il maggiore incremento nel corso del 2019 con un balzo del 20%, trainato in gran parte da un aumento delle operazioni del settore industriale. Nel corso del 2019 l'attività M&A nel settore delle materiale plastiche degli acquirenti strategici e ibridi è diminuita rispettivamente del 12% e del 6%. Dal lato vendita, l'attività dei venditori privati è aumentata leggermente allo 0,4%, mentre le attività di private equity e venditori aziendali sono diminuite rispettivamente del 15% e dell'8% nel corso del 2019.

Attività del mercato finale

L'attività M&A nel settore delle materie plastiche industriali è stata la più importante nel corso del 2019, con un aumento dell'8%. All'interno del segmento delle materie plastiche industriali, la maggior parte dei tipi di processo ha registrato una crescita, anche se lo stampaggio a iniezione, l'estrusione a resina/composto, i macchinari e la distribuzione sono stati ambiti particolarmente positivi. Anche se si tratta di un segmento più piccolo all'interno delle operazioni di fusione e acquisizione nel settore delle materie plastiche, anche l'attività del settore automobilistico è aumentata del 5% nel corso del 2019. Le plastiche medicali e gli imballaggi in plastica, il secondo segmento per importanza, hanno chiuso l'anno con un calo rispettivamente del 37% e del 16%. È possibile che una certa scarsità di imballaggi medici e di plastica possa avere contribuito al calo, poiché la domanda per queste attività continua a essere elevata.

Attività per processo

Le attività M&A riguardanti sette dei dieci processi nell'ambito delle materie plastiche monitorate da Stout sono rimaste invariate o sono diminuite nel corso del 2019. I settori con i risultati migliori includono quelli estrusione a resina/composto, macchinari, utensili e matrici, prototipazione e distribuzione.

Attività per area geografica

Nel corso del 2019, l'attività M&A nel settore delle materie plastiche in ambito nazionale ha registrato un leggero aumento, pari all'1%. L'attività M&A transfrontaliera e internazionale nel settore delle materie plastiche ha registrato nel corso dell'anno un calo rispettivamente del 12% e del 7%. All'interno del mercato statunitense, l'attività M&A nel settore delle materie plastiche ha registrato i risultati più positivi nei mercati finali del settore industriale e del settore automobilistico, così come nei segmenti dello stampaggio a iniezione, dell'estrusione a resina/composto, dei macchinari e degli utensili e stampi.

VOLUME M&A NEL SETTORE DELLE MATERIE PLASTICHE

PLASTICS MA VOLUME 2019 Year in Review

Fonte: Stout e varie fonti

Tendenze di mercato

Multipli del settore delle materie plastiche

Nel 2019 le prestazioni del mercato azionario hanno continuato a essere solide, con la maggior parte delle società e degli indici pubblici che in generale, continua a registrare i massimi storici o quasi. Per il 2019, il Dow è aumentato di circa il 22%, mentre gli indici S&P 500 e Nasdaq sono saliti rispettivamente del 28% e del 34%. Nel settore delle materie plastiche, tutti i segmenti delle aziende pubbliche continuano a mantenere livelli di valutazione relativamente alti e tutti gli otto settori industriali delle materie plastiche monitorati da Stout hanno registrato un aumento nel 2019.

Metriche macroeconomiche

I principali indicatori macroeconomici, inclusi il prodotto interno lordo, la fiducia dei consumatori, la disoccupazione e altre metriche, si sono mantenuti a livelli eccellenti nel corso del 2019. I mercati dei capitali continuano a essere favorevoli per l'attività M&A; l'ambiente dei capitali continua a registrare un costo relativamente basso. I prezzi del greggio sono aumentati del 35% nel corso del 2019, mentre i prezzi del gas naturale sono diminuiti del 26%. I prezzi delle resine per le materie plastiche di base sono generalmente diminuitine corso del 2019, mentre quelli delle resine di grado ingegneristico sono stati generalmente stabili.

MULTIPLI EBITDA (MEDIA)

Plastics Industry Update 2019 year in review EBITDA MULTIPLES MEAN

Fonte: Capital IQ e indici proprietari di Stout

PUNTI SALIENTI DELLE OPERAZIONI NEL 2019

PLASTICS 2019 TRANSACTION HIGHLIGHTS 

 

Professionisti correlati

Tutti i professionisti correlati