Iniziare subito a svolgere tali operazioni per preparare la propria attività per la vendita e assicurarsi di ottenere i migliori risultati possibili

February 28, 2017

La vendita di un'azienda è spesso un'esperienza che si verifica una sola volta nella vita e a volte può rivelarsi molto intensa per tutte le persone coinvolte. Fortunatamente, ora è possibile preparare gradualmente la propria attività per la vendita, implementare un processo agevole e assicurarsi di ottenere i migliori risultati possibili.

Informarsi adeguatamente con un certo anticipo.

Il processo di vendita di un'azienda inizia, in media, dai 12 ai 36 mesi prima della transazione. Prima di iniziare, è opportuno informarsi adeguatamente sulla posta in gioco e sulle fasi necessarie per chiudere eventualmente una transazione. Rivolgersi a consulenti esperti per comprendere appieno il valore della propria attività e tutti gli aspetti del processo di vendita.

Collaborare con consulenti di qualità.

Quando si persegue la vendita dell'attività, è pressoché impossibile completarla da soli. Selezionare un consulente di investimenti e un rappresentante legale in ambito M&A esperti e specializzati a tempo pieno nell'implementazione di transazioni.

Svolgere ricerche sulle implicazioni fiscali.

I rappresentanti legali in ambito M&A e di gestione patrimoniale potrebbero aumentare notevolmente i proventi netti di una vendita mediante una pianificazione con largo anticipo. Condurre una procedura di due diligence di strutturazione fiscale per ridurre al minimo le passività e ottenere la struttura ottimale per la transazione stessa e le finalità di gestione patrimoniale post-vendita.

Costituire una leadership forte.

Rafforzare il team dirigenziale in modo che l'attività possa essere condotta senza problemi anche senza il proprietario. Colmare le eventuali lacune di leadership o di talenti ad alta criticità. Dimostrare la capacità del team di mantenere la crescita dell'attività dopo la vendita, anche se le persone chiave non saranno più presenti.

Ottimizzare le capacità finanziarie.

Il direttore finanziario dell'azienda avrà un ruolo determinante nella transazione. È opportuno quindi assicurarsi che sia una personalità di talento nel settore. In caso contrario, è consigliabile aggiornare la posizione con un nuovo talento. Assegnare al direttore finanziario il compito di iniziare a presentare rendiconti finanziari accurati e completi conformi ai GAAP e controllati dal proprio esperto contabile.

Procurarsi nuovi clienti.

È opportuno non investire in un unico settore. Diversificare la base di clienti E fornitori per ridurre il rischio di concorrenza, saturazione e obsolescenza dei prodotti.

Ottimizzare le operazioni.

Valutare tutti i sistemi IT, le attività R&S, le linee di produzione e i processi. Se necessario, sviluppare e implementare le procedure per istituire parametri operativi e redigere i relativi rapporti con regolarità.

Risolvere i problemi.

Esaminare tutti gli aspetti dell'attività e migliorare qualsiasi punto che potrebbe limitare il valore o l'interesse dell'acquirente. Non è necessario trasformare l'azienda; è sufficiente affrontare i potenziali ostacoli.

Sviluppare e implementare un piano di crescita.

Gli acquirenti desiderano vedere e comprendere un percorso chiaro per il futuro. Dedicare tutto il tempo necessario per la pianificazione aziendale. Definire gli obiettivi e assicurarsi di poter dimostrare quali fasi si stanno implementando per conseguire i traguardi prefissati. Redigere un rapporto sui risultati e apportare le rettifiche in base alle esigenze.

Professionisti correlati

Tutti i professionisti correlati