Jerry Schwartzman è managing director e direttore dei servizi fiscali di M&A di Stout.

Jerry è un avvocato specializzato in operazioni commerciali con una vasta esperienza in strutturazione e due diligence fiscale nazionale, estera e transfrontaliera per private equity e clienti aziendali. Ha inoltre offerto servizi di testimonianza di esperto nell'ambito di contenziosi e arbitrati.

Prima di entrare a far parte di Stout, Jerry ha fondato e diretto i reparti di due diligence fiscale di Houlihan Lokey e Duff & Phelps e ha fornito servizi di due diligence e strutturazione fiscale presso importanti studi di contabilità. Ha iniziato la sua carriera all'Ufficio nazionale dell'IRS, dove si occupava di consulenze tecniche e strategie generali per il contenzioso per gli agenti dell'IRS, gli ufficiali di appello e gli avvocati dell'IRS e del DOJ.

È inoltre autore e co-autore di numerosi articoli sulle tematiche fiscali. Tra i suoi lavori: "Il processo di due diligence nelle operazioni di M&A" (capitolo 3), Fusioni e acquisizioni: Guida pratica alle operazioni di successo (World Scientific, febbraio 2019); "Strategie fiscali per le fusioni e le acquisizioni: Evitare le imposte sul CODI quando si acquisisce un obiettivo in difficoltà", "Tassazione aziendale" (CCH, novembre/dicembre 2020); "L'arte di uscire con grazia", The Deal (27 maggio 2015); e "Caccia all'usato", The Deal (10 settembre 2009).

Tra i suoi clienti figurano GE, Vivendi, The Jordan Group, Kenner & Co., Lehman Brothers, Meta Aerospace, Olympus Partners, and TPG Capital, as well as Aterian Partners, Excellere, L Squared e York Capital.