Descrizione di quattro trimestri

Rispecchiando le variazioni trimestrali nel settore nella prima metà del 2020, il terzo e il quarto trimestre non sono stati diversi. Abbiamo iniziato il 2020 con molti ordini non evasi: una prospettiva favorevole di nuove costruzioni per i tre tipi principali di progetti (edifici residenziali, edifici non residenziali e altre costruzioni) e un solido ambiente M&A. Questo slancio si è quasi arrestato in gran parte del settore (e dell'economia) nel secondo trimestre. Il terzo trimestre ha evidenziato un certo miglioramento, ma il settore (assieme agli investitori) è rimasto in attesa, con le elezioni imminenti e la pandemia che non accennava ad attenuarsi come previsto. Infine, nel quarto trimestre si è osservato un recupero per diverse categorie di progetti e il mercato M&A è ripartito effettivamente a ottobre. L'anno si è concluso positivamente per le fusioni e acquisizioni e le prospettive per il 2021 sono migliorate per il settore.

Nel complesso, le nuove costruzioni sono diminuite del 10% nel 2020 raggiungendo quota 766 miliardi di dollari, secondo Dodge Data. L'edilizia non residenziale ha registrato il massimo calo, 24%, causato dal declino delle categorie manifatturiere, commerciali e istituzionali. Un ambito positivo è stato il segmento dei magazzini e dei data center. Le nuove costruzioni non di edifici sono diminuite del 14%, con cali notevoli per le categorie utility/impianti a gas, ambientale e altre categorie. La categoria autostrade e ponti (ritenuta essenziale) è aumentata dell'8%. Il mercato residenziale ha registrato un aumento complessivo del 4% per le nuove iniziative, con un forte aumento delle nuove residenze unifamiliari, 11%, nell'anno.

Guardando al futuro, il settore si aspetta che il tanto discusso disegno di legge sulle infrastrutture aumenti ulteriormente la spesa pubblica nella categoria strade/ponti, con una crescita della spesa nel settore manifatturiero in seguito alla ripresa dei piani di capitale sospesi nel 2020, e che il segmento magazzini/data center proseguirà la sua corsa. Questo ottimismo si riflette nel Dodge Momentum Index, che ha chiuso l'anno in positivo, salendo del 9%, a 134, a dicembre.

L'attività M&A ha chiuso l'anno in modo molto positivo grazie alle iniziative sia degli investitori strategici che di quelli finanziari. Alcune questioni comuni per i segmenti dei servizi di ingegneria e costruzione includono le divisioni strategiche non fondamentali (spesso basate su progetti) e l'investimento in nuove attività, potenzialmente più stabili. Gli investitori finanziari hanno raccolto attività che avevano pianificato di vendere all'inizio dell'anno, con l'aumento dei multipli e la riapertura dei mercati del credito. Lato acquirente, le società finanziarie hanno cercato aziende con ricavi ricorrenti e spesa dei clienti legata alle spese di manutenzione anziché budget importanti/nuove strutture.

Punti chiave

  • I risultati del settore hanno avuto un impatto negativo durante il secondo e il terzo trimestre
  • L'attività M&A si è notevolmente ridotta nello stesso periodo
  • Le prospettive del settore sono positive grazie alla legge sulle infrastrutture e all'avvio dei progetti in ritardo
  • M&A ha chiuso l'anno in maniera positiva e non mostra segni di rallentamento
  • Gli acquirenti sono attratti da entrate ricorrenti/ricavi non basati su progetti

Multipli valore d'impresa quinquennali/multipli EBITDA UMD

Multipli valore d'impresa quinquennali, multipli EBITDA UMD

Multipli valore d'impresa annuali/multipli EBITDA UMD

Multipli valore d'impresa annuali, multipli EBITDA UMD

Variazioni rispetto all'anno precedente azienda pubblica settore Edilizia e ingegneria

Cambiamenti anno su anno dal 2019 al 2020

L'indice EBITDA medio degli ultimi 12 mesi (UDM) è migliorato anno dopo anno per le società di servizi di ingegneria e infrastruttura ed è calato leggermente per gli appalti industriali. Si tratta di un buon segnale indicante che per ora le aziende sono state in grado di resistere agli effetti della pandemia. Il margine EBITDA UDM è rimasto stabile o è migliorato per due delle tre categorie. L'EBITDA VI/UDM medio è diminuito; tuttavia, la capitalizzazione di mercato media è aumentata per tutte e tre le categorie. Ciò indica un atteggiamento positivo per il settore.

Margine EBITDA UDM

Margine EBITDA UDM 2020

Attività nell'ambito dell'ingegneria

Mentre il segmento ha registrato margini EBITDA UDM inferiori alla fine dell'anno, le capitalizzazioni di mercato medie sono risalite rispetto ai minimi di marzo.

L'attività M&A si è ridotta in una certa misura nella prima metà del 2020, con un aumento negli ultimi due trimestri. Le operazioni significative includono:

  • Parsons Corp. (NYSE: PSN) ha continuato la sua crescita nei mercati spaziale, cibernetico e intelligence con l'aggiunta del Braxton Science & Technology Group. BSTG fornisce prodotti mission critical e servizi di ingegneria avanzata al governo e alle agenzie degli Stati Uniti.
  • Global Infrastructure Solutions, Inc. (GISI) ha acquisito The LiRo Group, un fornitore di servizi di costruzione/gestione di programmi, ingegneria e ispezione per amministrazioni e agenzie statali e locali.
  • Jacobs Engineering Group (NYSE:J) ha acquisito una partecipazione del 65% in PA Consulting, una delle principali società di consulenza in materia di innovazione e trasformazione con sede nel Regno Unito.
  • WSP globale (WSP.TO) ha acquisito Golder Associates, una società di servizi di consulenza e progettazione con sede a Toronto, Ontario.

Attività di ingegneria pubblica comparabili1

Attività di ingegneria pubblica comparabili 2020

(1) I multipli superiori a 20x sono esclusi dal calcolo medio/della mediana

Operazioni M&A selezionate – Attività nell'ambito dell'ingegneria

Operazioni M&A selezionate nel settore Ingegneria nell'UE nel 2020

Attività di appalti industriali e attività di infrastruttura

Mentre la performance di molte aziende pubbliche nei segmenti degli appalti industriali e delle attività di infrastruttura ha avuto un impatto negativo durante la prima metà del 2020, la maggior parte delle aziende ha chiuso l'anno in modo positivo, con margini e capitalizzazioni di mercato in crescita. Gli ultimi due mesi dell'anno hanno visto un'attività M&A molto forte, con una forte spesa sia da parte di società strategiche che di private equity.

Le operazioni significative includono:

  • Kohlberg & Co. ha acquisito GPRS Holdings da CIVC Partners. GPRS fornisce servizi di localizzazione delle utenze sotterranee e di scansione del calcestruzzo a enti di pubblica utilità, appaltatori, società di ingegneria e consulenti ambientali.
  • Day & Zimmermann Group, Inc. ha acquisito Minnotte Contracting Corp. L'azienda opera nel settore meccanico e di manutenzione e offre servizi a clienti industriali ed enti di pubblica utilità.
  • IES Holdings Inc. (NASDAQ: IESC) ha acquisito Plant Power & Control Systems, LLC e Aerial Lighting & Electric, Inc. PPCS è un produttore e installatore di apparecchiature di distribuzione di energia progettate su misura. Aerial è un'impresa elettrica specializzata nella progettazione e installazione di impianti elettrici per sviluppi plurifamiliari.
  • Comfort Systems USA, Inc. (NYSE: FIX) ha acquisito Starr Electric Company, Inc., un fornitore di installazioni elettriche in tutta la Carolina del Nord. Comfort ha anche annunciato l'acquisizione di BCH Holdings, Inc., un fornitore di servizi meccanici su appalto.
  • Southland Holdings ha acquisito American Bridge Company, con un notevole ampliamento delle capacità e dell’impronta geografica di Southland.
  • Critical Point Capital ha acquisito la divisione Power, Construction di AECOM, un esempio di strategie significative basate sulla dismissione di asset non essenziali per concentrarsi su capacità fondamentali, spesso non basate su progetti. AECOM ha anche venduto la propria attività di edilizia civile a Oroco Capital a dicembre.
  • First Reserve Corp. ha acquistato la privata The Goldfield Corporation, un fornitore di servizi di costruzione e manutenzione per società elettriche e clienti industriali.
  • Primoris Services Corp. (NASDAQ: PRIM) ha acquisito Future Infrastructure Holdings, un fornitore di servizi di manutenzione, riparazione, aggiornamento e installazione per i mercati delle telecomunicazioni, delle società del gas e delle infrastrutture.

Attività di appalti industriali pubblici comparabili1

Attività di appalti industriali pubblici comparabili

(1) I multipli superiori a 20x sono esclusi dal calcolo medio/della mediana

Attività di infrastruttura pubblica comparabili1

Attività di infrastruttura pubblica comparabili, Commissione europea anno 2020

(1) I multipli superiori a 20x sono esclusi dal calcolo medio/della mediana

Operazioni M&A selezionate – Appalti industriali e attività di infrastruttura

Specifiche operazioni M&A nel settore delle costruzioni, 2020

Mercato europeo

Le operazioni significative includono:

  • Abertis e Manulife Investment Management, per conto di John Hancock Life Insurance Company (USA) ha acquisito Elizabeth River Crossings HoldCo LLC da Skanska AB (OM: SKA B).
  • VINCI SA (ENXTPA: DG) ha acquisito la divisione servizi industriali di ACS Servicios, comprendente le attività di ingegneria e commesse, le partecipazioni detenute in otto concessioni e i PPP relativi principalmente a progetti energetici, oltre alla piattaforma per lo sviluppo di nuovi progetti nel settore delle energie rinnovabili.
  • Eiffage SA (ENXTPA: FGR) ha accettato di acquisire il 49,9% del capitale del Toulouse-Blagnac Airport S.A. da SAS Casil Europe.

Comparabili pubblici del mercato europeo 1

Comparabili pubblici del mercato europeo

(1) I multipli superiori a 20x sono esclusi dal calcolo medio/della mediana

Mercato asiatico e indiano

Le operazioni significative includono:

  • Shanghai Construction Group Co., Ltd. ha accettato di acquisire una partecipazione di maggioranza in Tianjin Housing Construction Development Group Co., Ltd. da Tianjin Jincheng State Capital Investment and Operations Co., Ltd. per circa 330 milioni di yuan cinesi.
  • Langold Real Estate Co., Ltd. (SZSE: 002305) ha accettato di acquisire PowerChina Real Estate Group Ltd. da Power Construction Corporation of China, Ltd (SHSE: 601669) e Powerchina Construction Group Ltd. per 10,9 miliardi di yuan cinesi.

Valori comparabili pubblici del mercato asiatico e indiano1

Valori comparabili pubblici del mercato asiatico e indiano

(1) I multipli superiori a 20x sono esclusi dal calcolo medio/della mediana
Tutte le fonti per i grafici: S&P Capital IQ

Professionisti correlati

Tutti i professionisti correlati